;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
La stagione 2014
modulo stampa invia

GT3

Alla fine dell'ultimo giro della quattordicesima ed ultima corsa del calendario Gran Turismo Italiano a Monza, Marco Mapelli e Thomas Schoeffler erano ancora in testa al campionato ma non campioni. Alla variante della Roggia il brianzolo era stato tamponato dal rivale Raffaele Giammaria ma nel post-gara i commissari sportivi ritenevano ostruzionistica la guida del pilota Audi retrocedendolo e quindi assegnando il titolo piloti a Giammaria e Lorenzo Casé, che potevano fregiarsene solo da febbraio 2015, quando l'appello di Audi Sport Italia al provvedimento veniva respinto.
Un esito all'insegna dell'incertezza che non faceva che confermare quella che ha pervaso tutta la stagione: undici diversi equipaggi si sono alternati sul gradino più alto, il che suggerisce come nel tricolore 2014 fosse una impresa portarsi al vertice ed ancora di più il restarci. Mapelli e Schoeffler ci sono riusciti grazie a sei arrivi in zona-podio ed ai tanti punti collezionati, non così Dindo Capello ed Emanuele Zonzini per le innumerevoli occasioni in cui sono stati protagonisti di cronache sfortunate, con la felice eccezione della prima corsa della stagione vinta con ampio merito a Misano Adriatico. Il circuito intitolato a Marco Simoncelli ha visto anche il primo successo di Mapelli e Schoeffler, che da subito sono emersi come contendenti al titolo: costantemente primi o secondi in classifica tranne nel primo weekend di Monza, subito rimediato con la vittoria al Mugello nella trasferta seguente. Determinante per Mapelli è stato il riuscire a partire in prima fila in tutte le sue qualifiche ed il suo passo permanentemente elevato, accompagnato da un rendimento costante del compagno tedesco.
Audi Sport Italia, prima nella classifica italiana per i team, ha poi concluso la stagione portando una R8 LMS ultra alla 6 Ore di Roma per Thomas Biagi, Filippo Francioni e Nando Geri che si sono tolti la soddisfazione di vincere il GT3, terminando anche al terzo posto la Gold Cup.

EUROV8
Alla fine della stagione 2013 la liquidazione della categoria Superstars sembrava aver fatto calare il sipario sulle gare per vetture V8, ma la nascita a sorpresa della EuroV8series ha offerto alle RS 5 di Audi Sport Italia un palcoscenico, pur più modesto, in cui essere presenti. E presenti con buoni risultati: il nuovo acquisto (ed ex-DTM) Tomas Kostka, i veterani Ermanno Dionisio e Davide Stancheris e, a partire dalla trasferta di Brno il giovanissimo Emanuele Zonzini, hanno accompagnato il team di Emilio Radaelli alla vittoria nel trofeo riservato alla migliore équipe. Il bilancio finale includeva tre vittorie ottenute nella seconda corsa di Vallelunga, nella prima di Brno ed al Sachsenring, e vale al pena di notare che sia a Roma che in Germania i successi sono stati totali perché le tre Audi hanno occupato tutti i gradini del podio. Anche dal punto di vista della pura performance le cose sono andate bene: quattro le pole position ottenute tutte dal ceco Kostka a Vallelunga, Brno, Sachsenring ed Hockenheim. Cinque i giri veloci all'attivo, con entrambi quelli in palio a vallelunga siglati da Kostka e Stancheris, quest'ultimo si è ripetuto al Mugello 2, mentre Kostka a Brno 1 ed al Sachsenring ha fatto meglio di tutti. Peccato che al pilota di Zlin sia mancata la ciliegina sulla torta del titolo andato alla Chevrolet di Francesco Sini, dopo che nella finale di Hockenheim un controverso contatto avvenuto col compagno di team del futuro campione, Giovanni Berton, ha costretto il ceco a concludere con una vettura "azzoppata".


PER RICEVERE INFORMAZIONI AGGIORNATE SULLE NOSTRE GARE, 
POTETE ISCRIVERVI QUI ALLA NOSTRA NEWSLETTER.

   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960
 
Website Security Test