;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
News | Mugello | Sprint
modulo stampa invia

Al Mugello un piazzamento basta a Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari per portare a casa il titolo GT3 Sprint, terzo consecutivo per il padovano, primo per il piacentino

• Con un pesante handicap-tempo ed un problema al pit-stop Vito Postiglione e Daniel Mancinelli non riescono a ripetere il successo del sabato, ma i loro risultati sono determinanti per la vittoria Audi Sport Italia nella Coppa nazionale assegnata al miglior team

Si è confermata anche oggi la tradizione che vuole le corse Gran Turismo disputate al Mugello imprevedibili e impronosticabili. Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari, che avevano iniziato l'ultima corsa da leader, al momento del cambio-pilota erano scivolati al secondo posto virtuale dietro ad Alex Frassineti, che aveva dato il cambio al poleman e leader della prima metà di gara Luca Ghiotto. Per Ferrari, rientrato dietro al rivale della Lamborghini, l'obiettivo tassativo era di incollarsi alle spalle della Huracan, cosa che avrebbe consentito a lui e ad Agostini che aveva preso il via di prevalere in classifica generale. Un target tutt'altro che semplice, essendo la R8 LMS N. 12 rientrata in pista con un distacco di circa 10" dall'ex-pilota Audi Sport Italia. La rimonta di Ferrari si è però rivelata inutile al 18° giro, che ha deciso corsa e stagione GT3 Sprint: nell'inseguimento alla Honda NSX di Guidetti/De Luca in quel momento leader, la Lamborghini alla curva Bucine subito dopo aver passato la R8 LMS di Daniel Mancinelli è venuta a contatto con la BMW di Comandini/Zug e una sosta supplementare ai box per una foratura ha di fatto reso sufficiente per Ferrari concludere la corsa davanti a Frassineti, anche accontentandosi del quinto posto, cosa che Ferrari ha giudiziosamente fatto. Lo straordinario risultato della coppia assemblata dal team principal Ferdinando Geri a fine 2020 ha un sapore diverso per i protagonisti. Per Agostini si tratta del secondo titolo consecutivo sulla R8 LMS e del terzo nel complesso: un record per la serie tricolore, mentre per il giovanissimo emiliano si tratta del primo coi quattro anelli, ma non necessariamente la fine della stagione: ancora lui, Agostini e Mattia Drudi a fine mese cercheranno un clamoroso successo anche nella serie Endurance nella finalissima di Monza.

Non hanno potuto ripetere il sabato da ricordare invece Mancinelli e Vito Postiglione. Partito sesto il lucano si è trovato intruppato dietro alla Lamborghini di Iacone/Tempesta e quando è riuscito a liberarsi del rivale ormai era alle porte il pit-stop. Consegnata l'Audi al marchigiano, Mancinelli si ritrovava a dover subire una panne del sistema GPS come già era successo sulla stessa pista nella stessa macchina a Postiglione, al quale una penalità per il cambio-pilota costava la vittoria. Oggi a Mancinelli, che veniva fatto rientrare alla cieca o quasi, la cosa costava una penalità di un minuto che lo tagliava ovviamente del tutto fuori dalla lotta per il podio, con la Mercedes AMG di Baruch/Segù a festeggiare per la seconda volta quest'anno. Ma proprio due precedenti arrivi a podio di Postiglione e Mancinelli nella prima e terza gara del 2021 e la vittoria di ieri si rivelavano determinanti (insieme ai risultati dei compagni di marca primi tra i piloti) per far vincere ad Audi Sport Italia la Coppa tricolore destinata al miglior team del GT3 Sprint dello Stivale.

    
GARA DUE
1. Baruch/Segu (AMG Mercedes) 26 giri in 52'38.918 media oraria 155,411 km/h
2. Cecotto/Perolini (Lamborghini) a 0"317
3. Cressoni/Mann (Ferrari) a 8"343
4. Guidetti/De Luca (Honda) a 8"421
5. FERRARI/AGOSTINI (AUDI) a 12"200
6. Basz/Greco (Ferrari) a 21"681
7. Di Amato/Nussbaumer (Ferrari) a 23"137
8. Frassineti/Ghiotto (Lamborghini) a 24"778
9. Leo/Peklin (Lamborghini) a 55"819
10.POSTIGLIONE/MANCINELLI (AUDI) a 56"790

CLASSIFICA FINALE CAMPIONATO PILOTI GT3 SPRINT DOPO 8/8 GARE (punti validi)
1. AGOSTINI/FERRARI (69)
2. Frassineti (60)
3. Greco (58)
4. MANCINELLI/POSTIGLIONE (54)
5. Baruch/Segu (53)
6. Crestani (50)
6. Ghiotto (50)
7. Cecotto/Perolini (47)
8. Guidetti/De Luca (46)
9. Mann (38)

Scarperia e S. Piero (FI) - domenica 10 ottobre 2021


La prima sospirata vittoria della stagione per Daniel Mancinelli e Vito Postiglione si fa attendere fino alla sera al Mugello

• Il sesto posto in gara uno di Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari dovuto al pesante handicap-tempo, è un risultato che i leader della classifica provvisoria piloti scarteranno, per difendere il vantaggio nell'ultima gara domani contando su migliori punteggi validi
La penultima corsa della stagione GT3 Sprint è partita col botto al primo giro e si è conclusa con un altro incidente. Vito Postiglione sull'Audi R8 LMS N. 14 in quel momento seconda ha potuto riagganciare la vettura leader per l'intervento della direzione-gara, ma nell'ultimissimo giro svoltosi con bandiera verde la Lamborghini Huracan di Luca Ghiotto è ripartita dopo aver effettuato una vistosa manovra di elastico per contenere il pilota dei quattro anelli. Postiglione è stato sì preceduto sotto la bandiera a scacchi di sei decimi, ma a motori spenti il collegio dei commissari dopo una lunga seduta finita quando era da tempo sera ha deciso di penalizzare l'ex-formulista e il suo compagno Alex Frassineti di 5", facendoli scivolare al secondo posto. Si tratta della prima vittoria del pilota lucano con l'Audi R8 LMS, della terza per Daniel Mancinelli dal suo esordio col team e della seconda di Audi Sport Italia nella serie attualmente guidata dai piloti della R8 LMS N.12.

Nel primo turno di guida abbreviato da una bandiera rossa, Mancinelli e Lorenzo Ferrari hanno conservato le posizioni in griglia, rispettivamente secondo e quarto, a un pugno di secondi dalla Lamborghini di Frassineti e Ghiotto partita in pole position col romano al volante. Ma quando al 14° passaggio dopo il cambio-pilota Riccardo Agostini prendeva il posto del piacentino, il padovano rientrava a 35" dalla Huracan leader: perché doveva scontare ben 25" di handicap-tempo per l'eccellente esito della trasferta a Vallelunga. Agostini riusciva comunque a riportarsi in zona punti già al 19° giro facendosi largo nel mucchio. La safety-car finale dava ad Agostini l'opportunità di fiondarsi tra qualche rivale che al contrario di lui non si giocava il titolo e risaliva al sesto posto prendendo rischi e lasciando qualche segno sulla carrozzeria: grande impegno, ma risultato inutile per un tabellino che prevede due scarti. Ora Agostini e Ferrari hanno 74 punti totali, mentre Frassineti ne ha 67, con Matteo Greco ancora aritmeticamente in lizza a quota 56. Ma il pilota del Cavallino Rampante domani partirà in undicesima posizione, mentre Agostini partirà accanto al poleman Ghiotto: insomma sembra proprio che malgrado l'astruso meccanismo degli scarti, stare davanti sia la ricetta per vincere il titolo piloti; domani per piloti Audi e Lamborghini meglio piazzati sarà identico anche l'handicap-tempo al pit-stop: 10" ciascuno. Ottimi ingredienti per un finale di stagione GT3 Sprint appassionante quanto mai.
 
     
GARA UNO
1. MANCINELLI/POSTIGLIONE(AUDI) 24 giri in 50'06.043 media oraria 150,752 km/h
2. Frassineti/Ghiotto (Lamborghini) a 4"443
3. Cressoni/Mann (Ferrari) a 7"648
4. Comandini/Zug (BMW) a 13"124
5. Basz/Greco (Ferrari) a 14"443
6. FERRARI/AGOSTINI (AUDI) a 15"990
7. De Luca/Guidetti (Honda) a 16"212
8. Cecotto/Perolini (Lamborghini) a 16"282
9. Hudspeth/Schreiner (Ferrari) a 17"486
10. Schirò/Earle (Ferrari) a 20"426

CLASSIFICA PILOTI DOPO 7/8 GARE (punti totali)
1. AGOSTINI/FERRARI (74)
2. Frassineti (67)
3. Greco (56)
4. MANCINELLI/POSTIGLIONE (53)
5. Crestani (50)
6. Ghiotto (48)
6. De Luca/Guidetti (39)
7. Cecotto/Perolini (37)
8. Di Amato (35)
9. Baruch/Segu (33)

Scarperia e S. Piero (FI), sabato 9 ottobre 2021

Audi in prima fila per difendere il primato in GT Sprint nel gran finale del Mugello

• Sul tracciato toscano Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari difenderanno 17 punti di margine sui più immediati inseguitori, autori di una doppia pole position
• Daniel Mancinelli e Vito Postiglione partiranno la gara del sabato pomeriggio privi di handicap-tempo e con l'occasione di essere grandi protagonisti


Le due corse che al Mugello chiuderanno la stagione del GT Sprint 2021 vedranno partire in pole position in entrambi i casi la Lamborghini di Alex Frassineti e Luca Ghiotto: ovvero il rivale numero uno di Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari nella classifica generale provvisoria ed il suo scudiero per l'occasione sulla Huracan. La R8 LMS numero 12 partirà in seconda fila dopo una buona qualifica del piacentino, contento della macchina sul tracciato dell'Appennino ma non in grado di mettere insieme il giro che avrebbe voluto: ha concluso quarto in 1'46"338. Lui e Agostini oggi pomeriggio (diretta TV dalle 15:20 sul canale Sky 228 oppure streaming sui canali social del promotore ACI Sport) dovranno però fare i conti soprattutto con l'handicap-tempo di 25" da scontare al cambio-pilota, In altri termini la gara di oggi per loro potrebbe rivelarsi uno dei due risultati da scartare obbligatoriamente. L'ex-Audi Sport Italia Frassineti ha conquistato la pole con un tempo di 1'45"731 e avrà al suo fianco Daniel Mancinelli: al marchigiano per conquistare la prima fila è servito un crono in 1'46"011, e avrebbe potuto fare di meglio se nel giro potenzialmente ideale della sessione non avesse trovato in testa-coda la Ferrari 488 di Karol Basz: il polacco affianca Matteo Greco, che ha 19 punti di distacco da recuperare al duo Audi leader ed è in lizza per il titolo, ma avrà la difficoltà di partire oggi in quinta fila e domani nella corsa conclusiva in undicesima posizione.

Considerato il meccanismo degli scarti e i punti validi che sono cosa diversa dai punti totali conquistati, la griglia di domani potrebbe essere quella più emozionante della stagione: Ghiotto è andato davanti a tutti con un solo giro lanciato in uno strabiliante 1'45"094. Agostini sarà al suo fianco col tempo di 1'45"827, ottenuto prima di una bandiera rossa a meno di cinque minuti da fine sessione che ha rovinato i piani di diversi piloti, tra i quali Vito Postiglione che con 1'46"719 come molti altri non è riuscito a scaldare le gomme a sufficienza con l'asfalto dalle temperature tipicamente autunnali ed ha dovuto accontentarsi dell'ottavo posto. Con la R8 LMS numero 14 in quarta fila non in grado nelle fasi iniziali di domani di aiutare l'Audi gemella e la Ferrari Easy Race in sesta fila c'è un altro ingrediente per far pensare che quello dell'ottava corsa GT Sprint dell'annata sarà un appassionante duello.

Scarperia e S.Piero (FI) - sabato 9 ottobre 2021

GLI ORARI

 

VENERDI 8 OTTOBRE
11:45-12:35 prove libere
15:30-16:20 prove libere
SABATO 9 OTTOBRE
09:55-10:05 qualifica uno
10:30-10:40 qualifica due
15:50 gara uno (50' + 1 giro)
DOMENICA 10 OTTOBRE
12:40 gara due (50' + 1 giro)
 

PER RICEVERE INFORMAZIONI AGGIORNATE SULLE NOSTRE GARE,
POTETE ISCRIVERVI QUI ALLA NEWSLETTER DI AUDI SPORT ITALIA.


   
Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960