;Audi Italia Audi Sport Italia
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
CampionatoSuperStarCampionatoSuperStar
News | Monza
stampa invia

Un weekend senza punti fa terminare 6° Andrea Fontana nella classifica del GT Sprint

 

• Un problema all'impianto elettrico ferma le velleità di rimonta del veneto dell'Audi
• Andrea Dromedari riesce almeno a disputare la gara di esordio sulla R8 rinviata ieri

Dopo 36 ore di maltempo il sole è spuntato proprio mentre le vetture del Campionato Italiano GT Sprint si stavano schierando sulla griglia dell'ultima corsa della stagione tricolore. Pertanto tutti i team schieravano vetture (26 in totale) provviste di gomme slick. A prendere il via nella corsa della domenica, l'ottava del 2019, era previsto fosse Andrea Dromedari. L'ex-pilota della European Le Mans Series era però costretto a prendere la partenza dalla quindicesima posizione: il collegio dei commissari sportivi aveva infatti penalizzato di due posizioni il toscano, autore del tredicesimo tempo, perché il giorno prima il suo compagno di colori Andrea Fontana era statogiudicato troppo esuberante nella sua staccata alla prima variante. Il veneto, partito con gomme slick sulla pista bagnata, senza riferimenti dopo le prove libere sull'asciutto e le qualifiche con gomme rain aveva urtato una BMW per poi fermarsi all'esterno del Curvone poche centinaia di metri dopo.
Dromedari, sceso dalle vetture LMP3 e salito sull'Audi GT3, ha pertanto affrontato il suo stint di Monza come una full immersione nella nuova categoria. Partito in quattordicesima posizione alla fine del primo giro, si concentrava sul migliorare il proprio ritmo ad ogni passaggio e si atteneva al piano, stabilendo il suo miglior crono al decimo giro, quando già si profilava l'inizio della fase di cambio pilota. Dromedari riportava la vettura ai box al dodicesimo passaggio della corsa (lunga 50 minuti più un giro) occupando la 13ima posizione assoluta e la quinta della categoria Pro-Am, riservata agli equipaggi come quello Audi Sport Italia a Monza formati da un professionista e da un gentleman driver. Fontana prendeva il volante intenzionato a dare la caccia ad un posto nella Top10 e magari ad un podio nella Pro-Am, ma al quindicesimo passaggio un malaugurato problema all'impianto elettrico lo costringeva a fermarsi a bordo pista e a mettere una conclusione anticipata alla sua corsa per la seconda volta nel giro di meno di ventiquattro ore. Con le caselle vuote delle gare in Brianza purtroppo è anche sfumato un posto nei Top5 della classifica finale conduttori: Fontana conclude sesto in campionato, vinto da Riccardo Agostini ed Alessio Rovera grazie al successo odierno.

Monza, domenica 20 ottobre 2019 
     
GARA 2 
1. Agostini/Rovera (Mercedes AMG) 26 giri in 53'20.179 media 169,4 km/h
2. Comandini/Johannson (BMW) 8.199
3. Fuoco/Hudspeth (Ferrari) 9.747
4. Baldan (Mercedes AMG) 14.027
5. Zug / Piana (BMW) 21.986
6. Postiglione/Mul(Lamborghini)33.214
7. Veglia/Crestani (Mercedes AMG) 46.636
8. Di Amato / Vezzoni (Ferrari) 1'00.451
9. Mann/Cressoni (Ferrari) 1'22"101
10.Perolini/Gersekowski(Lamborghini)1'25.982
CLASSIFICA CAMPIONATO GT SPRINT (punti)[pos.prec.]
1. Agostini/Rovera (97) [3]
2. Comandini/Johansson (86) [2]
3. Postiglione/Mul (83) [1]
4. Fuoco/Hudspeth (62) [4]
5. Veglia (53) [5]
6. FONTANA (41) [6]
7. Di Amato/Vezzoni (36) [8]
8. Casé (34) [7]
9. Baldan (30) [9]
10. KAFFER (29) [10]
 


 

 

Gara troppo breve quella di Monza per la R8 LMS: subito ferma nella ghiaia del Curvone 

 

•   Non paga per Andrea Fontana partire con le gomme da asciutto sulla pista bagnata 
•   Rinviato a domani l'esordio del gentleman-driver Andrea Dromedari sull'Audi GT3 


E pensare che Monza sarebbe anche stata la gara di casa per la squadra Audi diretta da Emilio Radaelli, team manager ed ex-copilota monzese a denominazione di origine controllata. Invece la settima e penultima tappa del Campionato Italiano GT Sprint si è conclusa subito e con troppo anticipo. Dopo aver fissato il settimo tempo nelle qualifiche del mattino sulla pista bagnata, Andrea Fontana insieme allo staff della squadra dei quattro anelli aveva deciso di tentare la carta delle gomme da asciutto per la corsa del tardo pomeriggio, sperando di recuperare terreno per la posizione di partenza non favorevole in griglia. La corsa precedente in effetti aveva dato indicazioni che l'asfalto avrebbe asciugato progressivamente. Tutto perfetto nella teoria, ma nella pratica il via con un mucchio di 26 vetture Gran Turismo che si sono subito scatenate verso la prima variante è andato diversamente. Senza i riferimenti dello spazio di frenata della R8 LMS sul bagnato con gomme slick (al mattino aveva ovviamente girato invece con le rain) il giovane pilota veneto ha allungato la staccata e strisciato la fiancata di una avversaria. Nel contatto probabilmente un organo della meccanica si è anche danneggiato, perché pochi istanti dopo al Curvone Fontana è finito nella ghiaia all'esterno della pista. I danni alla carrozzeria della R8 LMS saranno riparati in tempo per la gara conclusiva della stagione tricolore GT3, ma questo finale purtroppo anticipato ha comportato che sarà rinviato al pomeriggio della domenica anche l'esordio sull'Audi di Andrea Fontana. Domani il gentleman driver pistoiese avrebbe dovuto partire dalla tredicesima posizione in griglia, ma partirà invece quindicesimo perché ha "ereditato" una penalità che il collegio dei Commissari Sportivi ha assegnato al suo compagno di squadra perché valutato troppo "garibaldino" nel suo approccio alla prima variante al primo giro.
Monza, sabato 19 ottobre 2019

  Contatti  |  Photogallery  |  Download  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy
 
   Copyright® 2012 Audi Sport Italia S.r.l. | P.IVA 00865690960